Incentivi per la brevettazione e la valorizzazione economica dei brevetti PDF Stampa E-mail
La misura si pone l’obiettivo di incrementare il numero delle domande di brevetto, tutelare la proprietà industriale, favorire la valorizzazione economica dei brevetti delle micro, piccole e medie imprese, favorendo lo sviluppo di una strategia brevettuale e l’accrescimento della loro capacità competitiva.
Il Programma, denominato “Brevetti +”, si articola in due linee di intervento:
1. Premi per la brevettazione – per incrementare il numero di domande di brevetto nazionale e l’estensione di brevetti nazionali all’estero;
2. Incentivi per la valorizzazione economica dei brevetti - per potenziare la capacità competitiva delle micro, piccole e medie imprese attraverso la valorizzazione economica di un brevetto in termini di redditività, produttività e sviluppo di mercato.

MISURA 1: PREMI PER LA BREVETTAZIONE
SOGGETTI AMMISSIBILI
Destinatari della misura 1 sono le micro, piccole e medie imprese, con sede legale ed operativa in Italia, che abbiano avviato almeno un procedimento relativo a:
• deposito di una o più domande di brevetto nazionale all’UIBM, a far data dal 1/1/2011;
• estensione di una o più domande di brevetto nazionale all’EPO (European Patent Office), a far data dal 1/1/2011;
• estensione di una o più domande di brevetto nazionale al WIPO (World Intellectual Property Organization), a far data dal 1/1/2010;
e che abbiano conseguito i risultati previsti per le relative fasi di procedimento brevettuale successivamente alla data di pubblicazione dell’avviso ed entro la data di presentazione della domanda.
Sulla base del risultato conseguito, sono previsti premi unitari di importo variabile indicati dettagliatamente nell’avviso.
Ogni impresa può cumulare al massimo 30.000 € di premi unitari per un massimo di 5 domande per tipologia di premio.

MODALITA' DI ACCESSO
La richiesta di “premio” può essere inviata attraverso la compilazione di un format on line disponibile sul portale di Invitalia. Al termine della procedura verrà rilasciato un protocollo elettronico. La richiesta, unitamente agli allegati indicati, deve quindi essere inviata entro 15 giorni dall’assegnazione del protocollo elettronico ad Invitalia a mezzo di raccomandata postale con avviso di ricevimento ovvero a mezzo PEC (all’indirizzo Indirizzo e-mail protetto dal bots spam , deve abilitare Javascript per vederlo ), pena la decadenza della richiesta di premio.


MISURA 2: INCENTIVI PER LA VALORIZZAZIONE ECONOMICA DEI BREVETTI

SOGGETTI AMMISSIBILI
Destinatari della misura 2 sono le micro, piccole e medie imprese, anche di nuova costituzione (ovvero costituite nei 12 mesi antecedenti la data di invio telematico della domanda) aventi sede legale ed operativa in Italia che si trovino in una delle seguenti condizioni:
1. sono titolari di uno o più brevetti;
2. hanno depositato una o più domande di brevetto per le quali sussiste:
- in caso di deposito nazionale all’UIBM, il rapporto di ricerca con esito non negativo;
- in caso di deposito per brevetto europeo, la richiesta di esame sostanziale all’EPO;
- in caso di deposito per brevetto internazionale (PCT), la richiesta di esame sostanziale al WIPO.
3. sono in possesso di una opzione o di un accordo preliminare di acquisto o di acquisizione in licenza di uno o più brevetti, con un soggetto anche estero che ne detiene la titolarità.

SPESE AMMISSIBILI

Sono ammissibili le spese sostenute per l’acquisto di servizi specialistici, funzionali all’implementazione del brevetto all’interno del ciclo produttivo con diretta ricaduta sulla competitività del sistema economico nazionale, o alla sua valorizzazione sul mercato.
Sono in particolare ammissibili, a titolo esemplificativo e non esaustivo, i seguenti servizi:
- industrializzazione e ingegnerizzazione
- organizzazione e sviluppo
- trasferimento tecnologico
Sono in ogni caso escluse le spese fatturate in data pari o antecedente la data di invio telematico della domanda di agevolazione. 
Sono inoltre esclusi i casi in cui tra l’impresa beneficiaria ed i fornitori di servizi ci sia una qualsivoglia forma di partecipazione reciproca a livello societario.
Sono esclusi i servizi specialistici erogati da:
- amministratori, soci e dipendenti dell’impresa beneficiaria o dai loro prossimi congiunti;
- società nella cui compagine siano presenti i soci o gli amministratori dell’impresa beneficiaria o i loro prossimi congiunti. 

ENTITA' DEL CONTRIBUTO

Agevolazione in conto capitale nell’ambito del de minimis del valore massimo di € 70.000.
L’agevolazione non può essere in ogni caso superiore all’80% dei costi ammissibili e non è cumulabile con altri incentivi pubblici concessi a titolo di aiuti di stato aventi ad oggetto le stesse spese.

MODALITA' DI ACCESSO

La richiesta di accesso alle agevolazioni deve essere inviata attraverso la compilazione di un progetto (project plan) on line - reso disponibile tramite il portale di Invitalia - al termine della quale viene rilasciato un protocollo elettronico. Il project plan, unitamente agli allegati richiesti,  deve essere inviato entro 30 giorni dall’assegnazione del protocollo elettronico ad Invitalia a mezzo di raccomandata postale con avviso di ricevimento ovvero PEC (all’indirizzo Indirizzo e-mail protetto dal bots spam , deve abilitare Javascript per vederlo ), pena la decadenza della richiesta.
È possibile presentare una richiesta di accesso alle agevolazioni relativa a più brevetti collegati purchè sia riconducibile ad un’unica strategia di valorizzazione economica.

TEMPI

Le domande di agevolazione potranno essere presentate a partire dal 91° giorno dalla data di pubblicazione dell’avviso pubblico G.U. del 3 agosto 2011.
La procedura valutativa prevista è quella “a sportello”, che seguirà l’ordine cronologico di presentazione delle domande.

Per ulteriori informazioni cliccare qui.

 
PAC Napoli

Partners e Clienti
  • Clicca per visualizzare i nostri clienti.
  • Clicca per visualizzare i nostri clienti.
  • Clicca per visualizzare i nostri clienti.
  • Clicca per visualizzare i nostri clienti.
  • Clicca per visualizzare i nostri clienti.
  • Clicca per visualizzare i nostri clienti.
  • Clicca per visualizzare i nostri clienti.
  • Clicca per visualizzare i nostri clienti.
  • Clicca per visualizzare i nostri clienti.
  • Clicca per visualizzare i nostri clienti.
  • Clicca per visualizzare i nostri clienti.
  • Clicca per visualizzare i nostri clienti.
  • Clicca per visualizzare i nostri clienti.
  • Clicca per visualizzare i nostri clienti.
  • Clicca per visualizzare i nostri clienti.
  • Clicca per visualizzare i nostri clienti.
  • Clicca per visualizzare i nostri clienti.
  • Clicca per visualizzare i nostri clienti.
  • Clicca per visualizzare i nostri clienti.
  • Clicca per visualizzare i nostri clienti.
  • Clicca per visualizzare i nostri clienti.
  • Clicca per visualizzare i nostri clienti.
  • Clicca per visualizzare i nostri clienti.
  • Clicca per visualizzare i nostri clienti.
  • Clicca per visualizzare i nostri clienti.
  • Clicca per visualizzare i nostri clienti.
  • Clicca per visualizzare i nostri clienti.
  • Clicca per visualizzare i nostri clienti.
  • Clicca per visualizzare i nostri clienti.
  • Clicca per visualizzare i nostri clienti.
  • Clicca per visualizzare i nostri clienti.
  • Clicca per visualizzare i nostri clienti.
  • Clicca per visualizzare i nostri clienti.
  • Clicca per visualizzare i nostri clienti.
  • Clicca per visualizzare i nostri clienti.
  • Clicca per visualizzare i nostri clienti.
  • Clicca per visualizzare i nostri clienti.
  • Clicca per visualizzare i nostri clienti.
  • Clicca per visualizzare i nostri clienti.
  • Clicca per visualizzare i nostri clienti.
  • Clicca per visualizzare i nostri clienti.
  • Clicca per visualizzare i nostri clienti.